Annunci di Lavoro

Cuba: Territorio e Geografia

Cuba e il Territorio Cubano

Cuba o, per meglio dire, la Repubblica di Cuba è un arcipelago del continente americano facente parte dei Caraibi settentrionali. Al contrario di quanto comunemente si pensa, infatti, Cuba è composta da una serie di piccolissime isole (circa 4200) che circondano l'isola maggiore con la quale, erroneamente, viene comunemente identificata la Repubblica di Cuba. L'arcipelago si situa dunque tra il Mar dei Caraibi, il Golfo del Messico e l'ocenao Atlantico ed, al di là delle sue acque, si trovano: Gli Stati Uniti e le Bahamas a nord, il Messico ad ovest, la Giamaica e le Isole Cayman a sud ed Haiti a sud-est. Complessivamente, Cuba conta una superficie di 110.860kmq per una popolazione prossima a 11.184.050 abitanti.

Il territorio di Cuba e delle sue isole risulta sommariamente pianeggiante, fatta eccezione per le colline e le montagne che dominano la parte sud-orientale dell'isola maggiore formando la più elevata catena montuosa dell'isola: la Sierra Maestra che raggiunge i 1984m sul livello del mare nel suo punto più alto. Mentre le piccole isole, numerosissime e di dimensioni veramente ridotte, potrebbero perciò essere descritte sommariamente in questo modo, ossia come terre pianeggianti e punteggiate da qualche altura, di maggior interesse è invece l'isola maggiore, per l' appunto: l'isola di Cuba. Questa misura circa 1250km in lunghezza, mentre la larghezza non supera i 120km; notevoli sono invece le coste che hanno valso a Cuba la fama di meta turistica per eccellenza: il litorale si snoda infatti per ben 3500km di spiagge e scogliere ospitando un enorme varietà di paesaggi marini. Importantissimi sono i naturali porti offerti dalle innumerevoli ed ospitali insenature dell'isola, ma ancora più importante è la barriera corallina, seconda al mondo dopo quella australiana.

Naturalmente, la forma allungata dell'isola influisce anche sul suo aspetto o, per meglio dire, sulla sua idrografia. L'isola è infatti solcata da fiumi dal corso assai breve ma dal rilevante regime: molto abbondante, infatti, è l'acqua che vi scorre, sebbene il regime dei fiumi sia principlalmente regolato dall'andamento delle piogge stagionali. Il fiume più lungo di Cuba è il Rio Cauto, il quale raggiunge i 370km di lunghezza grazie al suo sviluppo longitudinale, mentre il più spettacolare è forse il Rio Toa il quale vanta la presenza di meravigliose cascate.

Le terre di Cuba e delle sue isole sono poi caratterizzate da una posizione assai favorevole e da una conformazione particolare; elementi che consentono una singolare uniformità del clima. Questo elemento della Repubblica di Cuba è infatti determinato dal costante soffio degli Alisei provenienti dal vicino Oceano Atlantico. Il clima, tipicamente tropicale, è suddiviso in due stagioni, una secca ed una umida caratterizzata da forti ed abbondanti piogge con temperature comprese tra i 20° ed i 30°C. Le acque risentono invece delle calde correnti del Golfo del Messico che mantengono le temperature attorno ad una media annua più o meno costante di 27°C.

Dove